Zeppole di San Giuseppe – TechWanted Ricette

Zeppole di San Giuseppe

La Festa del papà è passata, ma non è mai troppo tardi per preparare un dolce e con la pasta Choux.

Oggi vi propongo la ricetta delle Zeppole di San Giuseppe al Forno e vi do qualche indicazione se volete friggerle.

Inoltre con la ricetta della pasta Choux potrete realizzare ciambelline, bignè dolci e salati e tante altre cose.

E’ un dolce buonissimo e a mio parere non è di difficile farlo. Ho cercato di fare le foto de vari passaggi per aiutarvi più possibile, ma non ci perdiamo in chiacchiere e andiamo ai fornelli….

Ingredienti Pasta Choux (ne vengono circa 15 pezzi di dimensioni medie)

150 gr Farina 00

250 ml acqua

100gr. Burro

4 uova medie a temperatura ambiente

Un pizzico di Sale.

Ingredienti crema Pasticcera

500 ml di latte

4 tuorli

110 gr zucchero

50 gr. di maizena o farina 00

Scorza di limone o vanillina

Per il procedimento Clicca QUI

Procedimento Pasta Choux

In una pentola mettere l’acqua con il burro ed il pizzico di sale. Portare tutto ad ebollizione e sciogliamo tutto aiutandoci con un cucchiaio di legno.

Appena l’acqua inizierà a bollire togliere dal fuoco la pentola e versare la farina tutta, se la setacciamo è meglio!

Mescoliamo energicamente fino a formare una palla a quel punto rimettiamo la pentola sul fuoco e mescoliamo fin quando questa non si stacca dal forno e non sentite uno sfrigolio.

Spegniamo il fuoco e facciamo raffreddare il composto.

Io per facilitarmi e quindi dimezzare i tempi, metto il composto tutto spezzettato su una teglia grande.

Una volta che la pasta si è raffreddata possiamo mettere il tutto in una ciotola e a quel punto andremo ad inserire un uovo per volta. Inseriremo l’altro solo quando il precedente è stato mescolato bene.

Dovremo realizzare un impasto appiccicoso ed elastico, fate la prova delle due dita. Se tirandole la pasta non è elastica allora servirà un altro uovo o mezzo.

Fatto l’impasto, lo trasferiremo in una sac à poche munita di bocchetta a stella o tonda per realizzare i bignè.

Un altro metodo che utilizzo è quello di fissare la carta forno sulle teglie, così sono sicura che non si sposta e che in cottura resteranno nella stessa posizione.

Fate delle ciambelline iniziando dal mezzo e formatene tante fin quando la pasta non si esaurisce. Se dovessero rimanere delle punte alte, basta bagnare il dito co un po’ d’acqua e le spingete leggermente verso il basso!

A quel punto potrete o infornarle o friggerle. Io non amo il fritto quindi preferisco la prima opzione.

Infornare a forno statico preriscaldato a 220°C per i primi 10 minuti e poi abbassare la temperatura a 180°C per altri 25 minuti.

Nel caso il forno fosse ventilato allora abbassate le temperature sopra indicate di 25 °C l’uno.

Per friggerle invece dovrete stare attente a non far bruciare l’olio, quindi mantenetelo sempre a 170°C non di più.

Ma il mio consiglio è quello di infornarle per 10 minuti e poi friggerle!

Una volta raffreddate dovrete tagliarle con un coltello e inserire all’interno la crema pasticcera.

Chiuderete col l’altro pezzo e potrete fare dei ricciolini a vostro piacimento e poi mettere l’amarena sopra!

Altre varianti possono essere con la frutta oppure con la cioccolata fusa sopra.

Insomma con la pasta Choux potrete realizzare tante ricette dolci e salate tutte molto buone!

Spero la ricetta vi sia stata utile e se avete Domande non esitate a chiedere. Iscrivetevi alla newsletter per rimanere aggiornati!!

__________________________________

#ricette #dolci #zeppole #sangiuseppe #crema #bontà #recipe

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *