Chiacchiere di Carnevale

Chiacchiere di Carnevale

Siamo nel mese di Febbraio e fra qualche giorno ricorrerà la festa più attesa dai bambini, ma anche da tanti adulti! TechWanted oggi vi propone una ricetta tipica di questa festa… ovvero LE CHIACCHIERE!!

E’ un dolce che ha origine nell’ antica Roma e in seguito si è diffuso nelle varie regioni in diverse varianti e con nomi diversi, ovvero chiacchiere, bugie, cenci, cioffi, crostole e così via…

Questi buonissimi dolci, sono realizzati con delle sfoglie sottili e croccanti, ricoperti di zucchero a velo….Un dolce dagli ingredienti molto semplici, per un risultato goloso.

Attenzione, potrebbe causare dipendenza…quindi dopo la prima scatta sempre la seconda e così via…. 😀

Andiamo a vedere gli ingredienti e il procedimento!

Ingredienti

500 gr. Farina 00

3 uova

50 gr. zucchero

25 ml di grappa o limoncello

40 gr. Burro

½ buccia di limone grattugiato

Un pizzico di sale

Mezzo cucchiaiono di bicarbonato

Zucchero a velo

Olio di semi di Arachidi per friggere

Procedimento

Potete lavorare l’impasto sia con un robot da cucina, sia esso una planetaria o altro, oppure semplicemente a mano!

– Iniziare a mettere le uova con lo zucchero, il Burro, la grappa, il sale, limone e infine farina e bicarbonato.

– Lavorare tutti gli ingredienti in maniere omogenea e per un tempo minimo di 5/8 minuti.

– Lasciamo riposare l’impasto appena fatto, ricoperto da una pellicola trasparente, per almeno 1 oretta in un luogo fresco, anche in frigorifero.

Trascorso il tempo necessario, potete procedere in due modi:

–  con l’aiuto di un mattarello, oppure

– con la macchina per la pasta

Nel secondo caso sarete più facilitati, in quanto riuscirete a stendere la pasta in maniere sottile. Naturalmente riusciremo a stenderla in egual misura anche con il mattarello, ma ci impiegheremo un po’ di più!

– una volta steso l’impasto, potrete realizzare le forme che più volete. La tradizionale prevede dei rettangoli con un taglio in mezzo e rigirati. Ma potrete dargli la forma che più vi piace.

Siamo arrivati alla parte finale, che poi è quella più complicata e da questa dipende la buona riuscita del dolce….ovvero la frittura…

Dovrete considerare due elementi fondamentali per friggerle bene:

– olio di Arachidi

– temperatura dell’olio a circa 170°C

Se siete provvisti di termometro è perfetto. Una volta immerse nell’olio, queste non ci metteranno molto a dorarsi, quindi non vi allontanate troppo…

Una volta tolte dall’olio, le lasceremo raffreddare su carta assorbente e poi le cospargeremo di zucchero a velo! Oppure per i più golosi potremo schizzarci sopra anche un po’ di Nutella….

——-Un’altra variante potrebbe essere quella di farle al forno e non fritte——-

In questo caso le inforneremo a 180°C per circa 15 minuti. Naturalmente in risultato sarà più leggero, ma il sapore del fritto, purtroppo non è paragonabile… Considerando il fatto che Carnevale è una volta l’anno possiamo pure sgarrare e concederci le tradizionali chiacchiere!!

Salva

_______________________________

#chiacchiere #carnevale #ricetta #buonissime

Salva

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *